IL COMUNE INFORMA
Martedi 3 febbraio alle 15.00 si č celebrata ad Aidone l' inaugurazione del campo di calcio a 5 Martedi 3 febbraio alle 15.00 si č celebrata ad Aidone l' inaugurazione del campo di calcio a 5
Torna Indietro

Comune di Aidone

Data pubblicazione:04/02/2015  
  MARTEDI 3 FEBBRAIO ALLE 15.00 SI Č CELEBRATA AD AIDONE L' INAUGURAZIONE DEL CAMPO DI CALCIO A 5

      

Martedì 3 febbraio alle ore 15 si è celebrata ad Aidone la cerimonia di inaugurazione del campo di calcio a 5 di Contrada Vanelle, realizzato nell'ambito del progetto " IO GIOCO LEGALE" Pon Sicurezza per lo Sviluppo - Obiettivo convergenza 2007-2013, e intitolato al nostro concittadino Filippo Palermo,  amante del calcio e dello sport  scomparso prematuramente.  Sono intervenuti alla cerimonia Sua Eccellenza il Prefetto Dott. Ferdinando Guida, che insieme al vicesindaco di Aidone ha tagliato il nastro dando il via all’inaugurazione, il Questore di Enna Dott. Ferdinando Guarino,  il Comandante provinciale dei Carabinieri Colonnello Paolo Puntel, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Piazza Armerina Capitano Rosario Scotto di Carlo, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Aidone Maresciallo Angelo Conti, il Presidente Prov.le FIGC  Paolo Rosso, il Presidente Prov.le  CONI Roberto Pregadio. Oltre al Sindaco di Aidone, accompagnato dagli Assessori  e dai Consiglio comunale,  sono intervenuti i rappresentanti di diverse Amministrazioni della Provincia, tra i quali il Sindaco di Piazza Armerina Filippo Miroddi, il Sindaco di Barrafranca Salvatore Lupo, il Vicesindaco  Catalano e L’Assessore Senofante di Calascibetta.

All’Inno Nazionale, brillantemente eseguito dalla Banda Bellini di Aidone, è seguito il discorso inaugurale del Sindaco Lacchiana, che dopo aver ringraziato gli intervenuti,  ha sottolineato l’importanza del tema della legalità e di quanto sia importante che strutture come quella inaugurata possano essere fruite dai giovani  aidonesi  per trovare piacevoli momenti di socializzazione di condivisione. Il Sindaco ha inoltre evidenziato che la data di inaugurazione sarà ricordata in quanto coincide con il giuramento del  nuovo Presidente della repubblica Sergio Matarella, verso il cui discorso ha mostrato grande apprezzamento. Anche il Prof. Luigi Minacapilli, Delegato di sede della Croce Rossa Italiana ha portato il saluto della CRI e del mondo del  volontariato e dell’associazionismo di Aidone e le  sorelle di Filippo Palermo hanno ringraziato commosse per l’intitolazione del Campo.   Sua Eccellenza il Prefetto, che ha concluso il discorso inaugurale, ha ribadito il Suo impegno affinchè si diffonda una sempre più spiccata sensibilità al tema della legalità e dell’integrazione, e si è mostrato disponibile a tornare ad Aidone, possibilmente in concomitanza con un torneo di Calcio a 5 tra ragazzi di Aidone e ragazzi del Centro di accoglienza e del progetto SPRARR.

Il Prefetto ha tagliato il nastro inaugurale insieme al Vicesindaco Schillirò e scoperto la targa di intitolazione insieme all’assessore Venezia.

Il Vicesindaco Schillirò  ha ringraziato il Ministero dell'Interno e S.E. il Prefetto di Enna per aver consentito ai giovani di Aidone di poter disporre di una struttura sportiva quale luogo sano di aggregazione, sostenendo che anche lo sport è un mezzo per educare alla legalità e per consentire ai nostri giovani di accrescere il loro patrimonio valoriale.

L’Amministrazione ha ringraziato, inoltre, le associazioni presenti, che contribuiscono quotidianamente allo sviluppo sociale e culturale di Aidone, in particolare il Presidente dell'ASD PRO AIDONE Salvino Arena, infaticabile organizzatore del torneo inaugurale, il Presidente della UISP, il Presidente della CRI , che ha provveduto ad assicurare una postazione di soccorso con Ambulanza, il Presidente della Banda Bellini, i Presidenti delle Associazioni Ranger, Aidone Soccorso, Sicilia Trinacria, Avadavil, Demetra, Centro ludico-ricreativo, ecc

Dopo il torneo che ha visto in campo le squadre dei giovani di Aidone, Piazza Armerina, Barrafranca e Pietraperzia,  vinto dai ragazzi di Barrafranca, tutti gli ospiti si sono trasferiti  al Centro di Accoglienza Turistica per un brindisi ed un rinfresco.

 

 
Condividi su Facebook  

 

 

 

 

 

AIDONE

Comune di
organi istituzionali
attivitā e settori
canali tematici
04/04/2020