IL COMUNE INFORMA
Solidarietà sociale . Quando l’accoglienza e l’integrazione fa bene anche agli italiani. Solidarietà sociale . Quando l’accoglienza e l’integrazione fa bene anche agli italiani.
Torna Indietro

Comune di Aidone

Data pubblicazione:17/10/2017  
  SOLIDARIETÀ SOCIALE . QUANDO L’ACCOGLIENZA E L’INTEGRAZIONE FA BENE ANCHE AGLI ITALIANI.

La paura che i migranti possano togliere lavoro e benefici agli italiani ormai condiziona, erroneamente, il comportamento di molti.

Spesso, una cattiva gestione  dell’accoglienza,  dell’integrazione e dell’amministrazione delle risorse comunali determina una ricaduta negativa sui servizi da garantire. Fare bene è possibile, nonostante le esigue risorse comunali, come dimostra la ristrutturazione degli interni e degli esterni dell’edificio che ospita l’asilo comunale “Rosalba Milazzo” di Aidone e la sostituzione degli arredi.

Domani, dopo diversi mesi di lavoro, i piccoli ospiti e tutti gli aidonesi, con una cerimonia inaugurale alla presenza delle autorità istituzionali del territorio e i cittadini,  prenderanno possesso del nuovo asilo che garantisce spazi interni ed esterni idonei. L’intero restyling , realizzato a costo zero,  non ha  inciso sul bilancio comunale. L’Associazione Don Bosco 2000,  il Centro Santa Lucia –IPAB, la Cooperativa Morgantina  e la Fondazione Mons. Di Vincenzo hanno coinvolto alcuni migranti che, sotto la guida degli operatori professionali, si sono occupati degli interventi di scialbatura, murales, pulizia degli spazi interni ed esterni, messa a dimora di diverse piante e installazione di giochi da giardino.

La collaborazione delle strutture di accoglienza che operano ad Aidone è stata preziosa, infatti oltre il lavoro dei migranti, ha incluso l’acquisto di gran parte del materiale occorrente per la realizzazione degli interventi, degli arredi e dei giocattoli. Sono  quasi 250 i migranti accolti in città, le somme accreditate dal Ministero dell’Interno quale bonus accoglienza sono state vincolate dall’amministrazione comunale per la sostenibilità economica del “Servizio Civico” che ha coinvolto circa 60 beneficiari. Il Servizio Civico , istituito da qualche anno, gestito e diretto dall’Area Politiche Sociali, consiste nel coinvolgimento attivo di diversi soggetti in stato di difficoltà socio-economica. I beneficiari , a fronte di un sostegno economico,  si impegnano a svolgere, secondo precise progettualità, dei lavori di pulizia del centro abitato, manutenzione immobili comunali, manutenzione verde pubblico, parchi , aiuole, periferie, ecc.

Determinante nel restyling dell’asilo nido è stato il contributo dei beneficiari del servizio civico. Per il complessivo intervento di riqualificazione dell’asilo ci sarebbero voluti circa 200 mila euro, riuscire a realizzarlo a costo zero dimostra la validità di una cultura dell’accoglienza e dell’integrazione.

Ad Aidone la solidarietà, sia verso i migranti sia verso gli autoctoni indigenti, sapientemente programmata e organizzata, genera solo benefici per tutta la comunità.

Marina Chiaramonte

 
Condividi su Facebook  

 

 

 

 

 

AIDONE

Comune di
organi istituzionali
attività e settori
canali tematici
18/11/2017